Mercoledì, 22 Luglio 2015 16:57

La scoperta della mancanza dell'acqua calda: Alto Calore Vs Medio Calore

Acqua Man Scritto da  Acqua Man

È sicuramente il mistero più fitto e inquietante dell'estate, la crisi idrica che sta attraversando numerose zone del Medio Calore: acqua che magicamente compare e scompare.

Colpite numerose zone negli ultimi giorni dalla siccità, in particolar modo il capoluogo sannita e altri comuni quali Sant'Angelo a Cupolo, San Nicola Manfredi, San Nazzaro, San Giorgio del Sannio e Calvi. il flusso d'acqua scompare  soprattutto nelle ore notturne, ma nelle zone più a rischio persino nelle ore pomeridiane è impossibile reperire un tozzo di H2O. 

Questa scoperta dell'acqua calda, della mancanza di acqua in generale, sta destando preoccupazioni alla popolazione coinvolta e non pochi disagi alle attività commerciali. Chi di dovere ancora non si pronuncia, ma si mostra preoccupato sullo stato delle cose e sicuramente sta lavorando per il ripristino totale dell'energie idriche, necessarie anche a ripulire il corpo dalle impurità dovute alle temperature eclatanti del periodo estivo. 

Se l'Alto Calore ci spiega che sono solo 15 cm di acqua nel serbatoio d'accumulo di tutti i superserbatoigalattici, la situazione rimane un deja vù già vissuto dell'abbondante nevicata di fine anno (2014) o della lontana estate del 2012. Pertanto il sindaco Manganiello di San Nazzaro ha fatto noto alle competenze di dovere et od le autorità, la presunta mancanza in una lettera aperta all'Alto Calore. A Sant'Angelo a Cupolo è scattata la denuncia per il disservizio direttamente alla Questura. Coinvolte nella crisi idrica anche zone dell'Irpinia: "The foreman over there hates the gang! The poor people on the farms get it so rough.." 

 

Letto 1740 volte

Video

ORA ON-LINE: 152

 
pennagrafica