Lunedì, 17 Luglio 2017 12:15

Billy Ballo ospite speciale della cerimonia di apertura dei mondiali Russia 2018

Luca Mirra Scritto da 
(Intervista a Billy Ballo)
 
Alessio Saro classe 1975, attore brillante, migliore ballerina del sistema intergalattico 2007, pugile, e “Rompicoglioni”, è  nato a Milano,  ed è l'attore che ha interpretato il famoso Billy Ballo, ma anche altri personaggi comici come  Enzio di Intralci, Geeno,  Rocckio 47, Piccol, il live on Ponteggio con Mariottide e  il Nick Malanno di Drammi Medicali. 
Una carriera ai massimi livelli che ha poi trovato la discesa quando l'attore è stato incriminato per violenza sessuale (mai consumata) ai danni di una minorenne che gli aveva dichiarato di avere 18 anni. La discesa, il carcere, l'abbandono del mondo dello spettacolo, fino alla risalita. 
Alessio Saro dimostra di essere una persona umile e soprattutto autoironica, impara dai suoi errori e  riprende a lavorare in palestra per forgiare un fisico bestiale e ballare sempre meglio: 
 
Si scrive Billy, si legge Ballo.
 
L'artista milanese ricomincia a ballare, e  balla per 7364 ore consecutive facendosi notare, soprattutto per il profumo post sudorazione che arriva fino in Russia, e  ritorna alla ribalta nel panorama internazionale, tanto che viene fissata una sua esibizione per la  Cerimonia di apertura dei Mondiali di Russia 2018. Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Alessio...
 
Billy Ballo aprirà le danze nella cerimonia inaugurale dei mondiali 2018. Sei contento? Quando ti hanno contattato, come è avvenuto l'incontro?
Sono venuti a citofonarmi a casa la domenica mattina e con l'inganno mi hanno detto che erano testimoni di Geova e ho aperto, poi in realtà era il consolato Russo e che fare? Una volta lì non ho potuto rifiutare. 
 
Un ritorno in grande stile dopo il periodo buio. I media ti dipinsero come un criminale ma è evidente che sei una persona umile e che ama lavorare. Dove hai trovato la forza per affrontare le tue disavventure  e ricominciare?
Ma guarda che non ho mai smesso. Quando nasci Coglione poi ci muori Coglione. 
 
Oltre a Billy Ballo sono tanti i personaggi geniali che hai interpretato con stile, uno dei miei preferiti è Enzio di Intralci. Raccontaci un aneddoto di quando giravate la Telenovelas.
Un aneddoto? Che in realtà Enzio è suo padre.
 
Nella vita, nel lavoro e sul set... ma quanto è “Rompicoglioni” Alessio Saro?
Quanto basta. Come per l'acqua per la pasta. 
 
Hai speso belle parole sul tuo profilo facebook per Paolo Villaggio, quando l'hai conosciuto? E che tipo di animale ti è sembrato?
L'ho conosciuto anni fa, facevo una serie tv. Mi sembrava un animale da palcoscenico! Potente. 
 
Che cos'è la risata, e perché è importante nella vita e soprattutto  nella recitazione?
La risata è importante ovunque tranne che nella recitazione.
 
Che musica ascolti, quali sono le tue band e cantanti preferiti?
La musica l'ascolto tutta il mio cantante preferito è... 
 
A quale tipo di cinema ti ispiri e quali sono i generi e gli attori che più ti affascinano e perché? Per come e per quando?
Ma non ho ancora fatto cinema, che cazzo di domanda mi fai?
 
Tra i progetti futuri c'è la tua biografia autoironica di Billy Ballo, lavoro che abbiamo appena iniziato a strutturare insieme, vuoi dare qualche anticipazione ai nostri lettori?
Vorrei dire ai nostri telespettatori che se faccio un'autobiografia saranno i primi a saperlo! 
 
È vero che ti hanno preso in considerazione anche per condurre il Festival di Sanremo 2018?
Sì forse il prossimo anno, ho accettato perché lo zecchino d'oro me lo sono giocato... 
Letto 414 volte

Video

ORA ON-LINE: 116

 
pennagrafica