Nell’oceano di nere notizie e cupi presagi, gli amanti reclusi e lontani coltivano malinconia, speranze, ricordi e promesse di tenerezza. Nell’insopportabile frastuono mediatico pandemico, proponiamo una delicata videopoesia per tutti gli innamorati in quarantena, con la musica del pianista napoletano Luigi Rubino, noto a livello internazionale con la formazione “Ashram”

Tra nere notizie e grigie paure, gli amanti lontani rincorrono sfumature migliori, inciampando con le mani nei ricordi più vivi, accarezzando con la fantasia le tenerezze promesse. È così che gli innamorati si incontrano nell’attesa di rivedersi, in una dimensione lontana dai mille rumori che stordiscono il pensiero. In tutti i momenti della storia in cui la paura o l’oppressione governano i giorni, l’amore ha saputo riconsegnare all’uomo la sua umanità, prima silenziosamente, con un sentire discreto che anticipa l’esplosione.

Emi Martignetti
Musica di Luigi Rubino