«A Roma ci sono i gatti a vegliare sulle rovine romane, a Benevento abbiamo le volpi», scrivono i sanniti sui social, commentando l’ormai nota “Volpe del Triggio”, che vive tra i resti del Teatro inaugurato dall’imperatore Adriano.

La mostriamo in questa simpatica clip serale della cittadina Daniela Stefanelli, che così racconta il suo magico incontro: «Avevo sentito della presenza di questa nuova concittadina e, siccome adoro gli animali, sono uscita verso le 7 di sera sperando di incontrarla. Sono stata fortunata, sembrava che mi aspettasse. Era davanti al vialetto della Chiesa, seduta con la sua coda folta che l’avvolgeva. Alle spalle i reperti del Teatro Romano e la chiesa illuminata. Uno spettacolo unico: arte, cultura e natura, tutto insieme armoniosamente. Leggermente disturbata da una signora, si è spostata, non molto però.

Si è fermata sul muretto, dove compare nella ripresa, bella, signorile, indifferente. Il fascino intatto dell’animale non addomesticato, la folta pelliccia e quel suo sguardo acuto, da volpe. Penso sempre che “la bellezza salverà il mondo” e la “bellezza” io la trovo nella natura incontaminata, negli animali, e nelle opere migliori dell’uomo (i campi dell’arte e della cultura)».

(video di Daniela Stefanelli)

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.